Evento per Us città di Pontedera e Gs Oltrera

Banner – Storia d’amore e di calcio per Oltrera
Mercoledì 21 novembre il settore giovanile US Città di Pontedera e Oltrera sarà al Teatro Era per assistere a Storia D’Amore e di Calcio, uno spettacolo di e con Michele Santeramo, accompagnato in scena dalle musiche di Michele Altamura, con la regia dei documentari di Vito Palmieri. Apriranno alle 19.30 i saluti istituzionali e alle ore 20.00 andrà in scena Storia D’Amore e di Calcio. Lo spettacolo racconta del primo campionato mondiale di calcio clandestino e delle storie di calcio e di amore che a esso si intrecciano. I protagonisti sono persone di cui mai si sentirà parlare. La piazza della quale si racconta non sarà mai sui giornali, eppure contiene ogni sera il pulsare profondo delle vite di quelle poche persone che spendono il tempo a inseguire sogni, perderli, innamorarsi, perdere.

Mercoledì 21 novembre
ore 19.30 saluti istituzionali
ore 20.00 inizio spettacolo

STORIA D’AMORE E DI CALCIO
uno spettacolo di e con Michele Santeramo
musiche originali Sergio Altamura
regia cortometraggi Vito Palmieri
costumi Chiara Fontanella
produzione Fondazione Teatro della Toscana

Evento esclusivo per US Città di Pontedera e Oltrera

Mercoledì 21 novembre il settore giovanile US Città di Pontedera e Oltrera sarà al Teatro Era per assistere a Storia D’Amore e di Calcio, uno spettacolo di e con Michele Santeramo, accompagnato in scena dalle musiche di Michele Altamura, con la regia dei documentari di Vito Palmieri.
Apriranno alle 19.30 i saluti istituzionali e alle ore 20.00 andrà in scena Storia D’Amore e di Calcio.
Lo spettacolo racconta del primo campionato mondiale di calcio clandestino e delle storie di calcio e di amore che a esso si intrecciano.
I protagonisti sono persone di cui mai si sentirà parlare. La piazza della quale si racconta non sarà mai sui giornali, eppure contiene ogni sera il pulsare profondo delle vite di quelle poche persone che spendono il tempo a inseguire sogni, perderli, innamorarsi, perdere.

Si gioca in un paese, tra squadre composte da immigrati.
Chi vincerà il mondiale governerà sulla malavita per un anno.
Fino al prossimo campionato del mondo clandestino.
Le storie di cui tratta lo spettacolo legano calcio e amore di paese. I protagonisti sono persone di cui mai si sentirà parlare. La piazza della quale si racconta non sarà mai sui giornali, eppure contiene ogni sera il pulsare profondo delle vite di quelle poche persone che spendono il tempo a inseguire sogni, perderli, innamorarsi, perdere.
Questi posti, e di conseguenza queste storie, conservano il gusto di una Italia diversa da quella ogni giorno raccontata dalle troppe informazioni di cui si è vittime.
Attraverso il calcio di paese e i suoi personaggi si tenta di raccontare un mondo fatto di sentimenti semplici, come quelli di due occhi d’indiana che sanno affogarti.
Non è uno spettacolo che racconta l’attualità del pallone italiano, né le pure eccezionali imprese delle grandi squadre e dei campioni. Piuttosto assomiglia a certe serate immaginate in compagnia di Brera e Rocco, davanti alla tovaglia a quadretti di una trattoria, a bere vino, parlar di donne e solo di sfuggita riflettere sul calcio.

BIGLIETTI

I genitori dei ragazzi delle squadre US Città di Pontedera e Oltrera hanno diritto al biglietto promozionale a 5 €.
I biglietti sono in vendita la sera stessa dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Era.

Pubblicato in News

I commenti sono chiusi.