CZLOWIEZ

5 Giu 2014
Regia Piotr Borowski
Studium Teatralne - Warsaw
Con Marcin Cecko, Jolanta Denejko, Zbigniew Kowalski, Anna Olejnik, Piotr Piszczatowski, Marcin Szymanski, Magdalena Tuka, Dawid Zakowski
Assistente alla regia Gianna Benvenuto
coproduzione Fondazione Pontedera Teatro / Gmina Warszawa Centrum, 2001
CZLOWIEZ

Lo spettacolo si ispira al libro Gog e Magog di Martin Buber e si basa sul mito del ritorno del Redentore. I protagonisti del libro credono che il mondo sarà salvato e purificato solo con lo scoppio di una grande guerra, comandata da un leader prescelto. La sua azione senza pietà precede la nuova venuta del Redentore.

Lo spettacolo inizia con l’incontro di tre persone che vogliono cambiare il mondo. Decidono di scegliere una coppia di innamorati, dal cui amore nascerà un figlio, dotato di purezza e innocenza. Quando il padre del bambino muore, il bambino viene allevato ed educato per diventare un grande leader. Una volta diventato generale, dà inizio a una guerra che si trasforma nella sua rovina, in cui egli verrà distrutto dai cui sopravvissuti.
Così, colui che aveva il potere e il sostegno del popolo viene scaraventato giù dalla vetta e rovinato dalle stesse persone che l’avevano trasformato in un grande eroe.
Come nelle tragedie antiche, il dramma sfugge al controllo umano e inizia a svilupparsi secondo la propria folle logica. Lo spettacolo è una potente dimostrazione di sfiducia nei confronti della religione, della legge e del culto dell’esercito.

Czlowiek (Uomo) è il terzo spettacolo di Studium Teatralne, giovane compagnia di teatro sperimentale fondata a Varsavia da Piotr Borowski, attore e regista che ha lavorato con Grotowski e con il gruppo di Gardzienice.

Gli spettacoli di Studium Teatralne si basano su una particolare commistione di recitazione e danza e si distinguono per lo straordinario lavoro fisico degli attori.

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook

I commenti sono chiusi.