Il CANTICO DEI CANTICI

5 Giu 2014
Regia Silvia Pasello
Con Luisa Pasello e Silvia Pasello
e con la partecipazione di Ares Tavolazzi
Musiche originali Ares Tavolazzi
fonica Giovanni Berti
Produzione Fondazione Pontedera Teatro 2005
Il CANTICO DEI CANTICI

Si può dire che il Cantico dei Cantici sia una raccolta di canti, uniti dal loro soggetto comune, l’amore.
Questo libro della Bibbia, che si trova nell’Antico Testamento, si esprime attraverso frammenti di un discorso amoroso tra Dio e gli uomini.
Ma questo libro non parla di Dio e usa il linguaggio di un amore passionale, ma l’amore umano è il luogo dove si può innestare l’incontro con Dio. Si tratta di un amore parlato, ma colpisce la somiglianza delle sue parole con i gradi più alti del silenzio; è una musica cessata in ogni suono, che affiora come pura memoria.

Silvia Pasello

Le musiche, per questo piccolo capolavoro poetico, inserito nella Bibbia, sono nate pressoché in tempo reale, durante l’ascolto del testo recitato più volte da Silvia e Luisa.
Ho fissato alcuni punti chiave, scaturiti da piccole cellule improvvisative, mantenendo la possibilità di spaziare tra musica organizzata e improvvisazione. Si è trattato di un lavoro di sottrazione dei momenti musicali superflui, alla ricerca del silenzio e della rarefazione, affinché la grande musicalità del testo non venisse sminuita.

Ares Tavolazzi

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook

I commenti sono chiusi.