Oltre il ponte, fuori del ponte

11, 12 Ott 2014
PROGETTO EXTRA PONTEM

Giorni dello spettacolo

  • 11 Ott 2014
  • 12 Ott 2014
Direzione artistica Anna Stigsgaard
Collaborazione artistica Alice Casarosa, Alice Maestroni, Irene Rametta, Silvia Tufano, Sara Morena Zanella
Collaborazione organizzativa Sara Novi
Collaborazione alla drammaturgia Michele Santeramo
Foto Simone Rocchi
Video Nicola Zappa
Dove:
Pontedera / Teatro Era
Oltre il ponte, fuori del ponte @ Pontedera / Teatro Era

Collaboratori del quartiere: Consulta n. 3 – Oltrera, Filarmonica Volere è Potere, Pontedera Danza, Istituto Superiore E. Montale, Istituto Comprensivo M. K. Gandhi, il Carnevale dei Ragazzi, le Compagnie Amatoriali del Teatro Era, Comunità familiare per minori, Coro parocchiale di San Giuseppe, Centro Diurno L’arcobaleno, Società Canottieri Pontedera, Accademia Guido Mazzinghi

Foto: Simone Rocchi

Video: Nicola Zappa

EXTRA PONTEM – “oltre il ponte, fuori del ponte” – è un progetto dell’amministrazione comunale di Pontedera e della Fondazione Pontedera Teatro con il contributo della Regione Toscana / assessorato al Welfare.

Il progetto Extra Pontem è iniziato ad ottobre 2013. Attraverso laboratori con studenti di liceo e con ragazzi della comunità familiare del quartiere, attraverso interviste, concerti, letture e incontri con individui ed associazioni, si è creata via via una rete di nuove relazioni tra il teatro ed il quartiere che lo ospita, con l’obiettivo finale di creare uno spettacolo corale in cui si uniscono le realtà presenti sul territorio.

Lo spettacolo finale del 10-11-12 ottobre 2014 alle ore 21:00 all’interno del Teatro Era è l’occasione per tirare le somme di questo lavoro e per cercare risposte alle domande che ne sono scaturite: Che cosa è l’identità di un quartiere? Deve avere per forza una identità? In che rapporto sta il passato col presente, e perché quando si parla di identità si tende a parlare sempre di passato? Ma è anche un’occasione per vedere insieme tutte le persone che durante un anno hanno collaborato con noi ognuno in modo separato, e che creeranno per tre sere un quartiere possibile.

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook

LUOGO


I commenti sono chiusi.