CE NE ANDIAMO PER NON DARVI ALTRE PREOCCUPAZIONI

25 Mar 2015
un progetto di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini
Con Daria Deflorian, Monica Piseddu, Antonio Tagliarini, Valentino Villa
Produzione A.D./Dreamachine
in coproduzione con Teatro di Roma / Romaeuropa Festival 2013 / 369 gradi
Dove:
Pontedera / Teatro Era
CE NE ANDIAMO PER NON DARVI ALTRE PREOCCUPAZIONI @ Pontedera / Teatro Era

ispirato a un’immagine del romanzo
L’esattore di Petros Markaris

Premio UBU 2014

Punto di partenza e sfondo del lavoro è una immagine forte, tratta dalle pagine iniziali del romanzo L’esattore dello scrittore greco Petros Markaris, scritto nel 2011. Siamo nel pieno della crisi economica greca quando vengono trovate le salme di quattro anziane pensionate, che si sono tolte volontariamente la vita.
La scena raccontata da Markaris ci ha anche fatto riflettere sul suicidio non come gesto esistenziale ma come atto politico estremo. Esistono suicidi altruistici? Siamo andati a cercare altri gesti simili nella realtà della Storia. Quello di Jan Palach, che durante la Primavera di Praga nel 1969 si è dato fuoco come atto di protesta contro la censura e quello del monaco vietnamita, Thich Quang Duc che, nel 1963, ha fatto lo stesso gesto per combattere la persecuzione contro la sua religione.
Non un racconto, né un resoconto, ma un percorso dentro e fuori queste quattro figure di cui non si sa nulla se non la tragica fine. Un percorso fatto di domande e questioni che sono le loro, ma sono soprattutto le nostre.

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook

LUOGO


I commenti sono chiusi.